Blogs
Beyond the Transaction: Every Transaction Has a Story
Condividi

La nuova generazione di tecnologie biometriche – sempre più vicini alla nostra soluzione per un’autenticazione più semplice e sicura

Il lancio di Apple Pay, avvenuto la scorsa settimana, rappresenta una pietra miliare per la tecnologia dei pagamenti. Siamo fieri di farne parte, e presenteremo il nostro coinvolgimento e le soluzioni più avanzate per la sicurezza nelle transazioni, al World Retail Congress di Parigi alla fine del mese.

Fino ad oggi, l’idea di uscire di casa di corsa per comprare il latte, entrare in un negozio e usare l’impronta digitale per concludere l’acquisto, suonava futuristica, anche se la tecnologia è disponibile da tempo.

Flickr Photo: Infographic: Evolution of Payment Security InnovationLo abbiamo provato in Africa, ad esempio, con progetti di inclusione finanziaria di grande successo che usano sistemi biometrici per identificare milioni di titolari di carte di pagamento. È chiaro che il lancio di Apple Pay stimolerà notevolmente la diffusione di strumenti di nuova generazione per l’autenticazione nei pagamenti.

Apple ha fatto anche un ulteriore passo avanti per risolvere il problema dell’identificazione.  Crediamo che sia fondamentale essere in grado di identificarsi senza utilizzare password o numeri PIN.

Come possiamo dunque rendere disponibile questa tecnologia per l’intero settore dei pagamenti e per  tutti i dispositivi, le banche,  i rivenditori e i consumatori?

La nostra sfida è imparare dalle diverse applicazioni di biometrica già disponibili e elevarle fino alla prossima generazione di strumenti di autenticazione, non solo per una piattaforma, ma per tutto il mass market a livello globale.

Di recente ci siamo mossi in questa direzione sviluppando un progetto pilota per studiare l’esperienza dei consumatori con il riconoscimento vocale e facciale. Abbiamo creato un’applicazione mobile in beta, che abbiamo testato in un ambiente e-commerce su più di 14.000 transazioni.

I partecipanti al test, dipendenti MasterCard in tutto il mondo, hanno utilizzato sistemi operativi Android e iOS. I risultati sono stati davvero entusiasmanti, con un tasso di verifica dell’esattezza del 98%, combinando il riconoscimento vocale e facciale. Dai risultati del testo, abbiamo osservato che il processo richiede normalmente meno di 10 secondi.

Per noi è fondamentale non smettere mai di innovare, per battere sul tempo i responsabili delle frodi – è una nostra caratteristica da 50 anni. La sicurezza è al centro del nostro lavoro, e questo significa anche fornire un’esperienza sempre più semplice e facile agli utenti.

Ora che l’autenticazione biometrica si sta diffondendo, possiamo vantare sia prodotti presenti sul mercato, sia progetti pilota pionieristici nel campo della tecnologia biometrica, già avviati da tempo. L’impronta digitale è solo l’inizio. Per maggiori informazioni, potete guardare il nostro ultimo video sulla sicurezza e leggere qui  sulla sicurezza dei pagamenti.