News Briefs
Welcome to the Engagement Bureau
Condividi

Fan Passion Report di MasterCard: Gli italiani sono i tifosi più superstiziosi in Europa

Mentre l’Europa si prepara a vivere la finale di UEFA Champions League tra Juventus e FC Barcellona, che si terrà a Berlino sabato 6 giugno, MasterCard rivela le unicità e differenze di oltre 5.000 tifosi europei, con un nuovo report, il Fan Passion Report.

Flickr Photo: MasterCard/Ballack 2

Dall’indagine emerge che i tifosi di calcio italiani, sono i più superstiziosi in Europa (73%), seguiti dagli spagnoli. Circa la metà degli italiani (47%) ha un capo d’abbigliamento “fortunato” che indossa in occasione delle partite, il 20% si siede sempre nello stesso posto a ogni partita e il 13% ha un menù prestabilito.

Lo studio, condotto su oltre 5.000 persone, evidenzia che il 43% dei tifosi europei ha rinunciato a partecipare a impegni familiari per seguire la propria squadra.

I tifosi non rinunciano al calcio nemmeno se si tratta di spostarsi e viaggiare per raggiungere i propri beniamini. Secondo la ricerca gli italiani sono secondi solo agli spagnoli nell’accompagnare la loro squadra in trasferta all’estero: il 92% ha infatti viaggiato per supportare la propria squadra, in seconda posizione per un solo punto percentuale rispetto agli spagnoli (93%).

Paolo Battiston, Division President Italy and Greece, ha dichiarato: “Gli appassionati di calcio amano la squadra del cuore; guardarla giocare ha per loro un grandissimo valore. Sono disposti a tutto per dare supporto alla propria squadra. Affrontano spese per le trasferte all’estero, mancano impegni familiari, indossano capi di abbigliamento “fortunati” e seguono altre superstizioni. MasterCard aiuta i tifosi ad avvicinarsi alle proprie passioni, con esperienze senza prezzo, come la finale della UEFA Champions League. Il Fan Passion Report evidenzia come nonostante ci siano molte differenze nel modo in cui supportiamo le nostre squadre, un amore condiviso per questo bellissimo gioco possa davvero unire e creare momenti e ricordi senza prezzo”.

 

Per approfondire la notizia leggi qui.