Cresce gradimento per il nuovo servizio. Le stazioni di Termini e Spagna al top dei tap

Per twittare questa notizia, copia e incolla https://mstr.cd/38Hho4U su Twitter

Milano, 20 febbraio 2020 – Gradimento e numeri in crescita per tap&go, il servizio realizzato da Atac in collaborazione con Mastercard che consente di viaggiare utilizzando la carta di pagamento contactless sui tornelli di metropolitane e stazioni ferroviarie nelle linee gestite da Atac a Roma, senza la necessità di avere con sé il biglietto di viaggio cartaceo.

Dal 18 settembre scorso, quando il servizio è stato attivato, sono stati registrati 1.7 milioni di tap ai tornelli delle stazioni, che corrispondono – visto che una buona parte di questi tap originano anche viaggi su bus o tram – a oltre 2 milioni di viaggi complessivi. Un successo commerciale che vuol dire anche più semplicità, velocità e facilità nell’utilizzo dei servizi Atac. A fine gennaio 2020, gli acquisti di bit fatti con tap&go hanno rappresentato circa il 10% del totale dei bit validati, per la prima volta, in metropolitana. Un passo importante verso l’obiettivo della progressiva dematerializzazione dei titoli di viaggio.

Al top dei tap. Le prime dieci stazioni per numero di tap al tornello rappresentano il 40% dei tap totali registrati a febbraio 2020. In testa alla classifica troviamo la stazione metro di Termini (A e B) con 175 mila tap, seguita da Spagna, con 100 mila e da Ottaviano con più di 75 mila. Seguono Flaminio, Colosseo, San Giovanni, Bologna, Repubblica e Lepanto.

Tap in crescita. Nei cinque mesi osservati fra il settembre 2019 e il febbraio 2020 si osserva un trend positivo nell’utilizzo del servizio. Confrontando il primo mese del progetto, tra settembre e ottobre, con l’ultimo mese, tra gennaio e febbraio, si osserva un aumento dell’uso del servizio superiore al 140%.

Il gradimento dei clienti. Da un sondaggio condotto dall’app di mobilità Moovit, fra i propri utilizzatori, risulta che oltre il 91% delle persone che hanno usato tap&go hanno valutato l’esperienza positivamente. L’85% di questo campione dichiara di essere pronto ad utilizzarlo anche in futuro. L’88% è interessato all’estensione di questo servizio anche ai mezzi di superficie. Il nuovo servizio piace anche ai turisti. Tra le nazionalità dei viaggiatori che hanno usato maggiormente tap&go ci sono, nell’ordine, Regno Unito, Germania, Russia, Spagna, Olanda e Francia.

Installazioni completate. Alla fine di dicembre 2019 Atac ha completato, come previsto, l’installazione del sistema tap&go su tutti i 700 validatori presenti nelle stazioni. Roma è l’unica città d’Italia a garantire l’accesso con carte su tutti i propri validatori metro. Questo importante traguardo è stato possibile grazie alla partnership di Atac con Mastercard, azienda leader nel settore dei pagamenti globali.

La partnership con Mastercard. Mastercard dal lancio del progetto è partner della campagna di comunicazione che sta coinvolgendo tutta la rete della metropolitana e altri media omnicanale della realtà del trasporto pubblico gestita da Atac.

  FINE –

 

Mastercard

Mastercard (NYSE: MA), www.mastercard.com, è un’azienda che opera nel settore delle tecnologie per i pagamenti internazionali. Gestisce la più rapida rete di elaborazione di pagamenti al mondo, collegando consumatori, istituti finanziari, commercianti, governi e aziende in oltre 210 paesi e territori. I prodotti e le soluzioni Mastercard rendono le attività commerciali di tutti i giorni – come per esempio fare shopping, viaggiare, dirigere un’impresa e gestire le finanze – più facili, più sicure e più efficienti per tutti. Seguici su Twitter @MastercardNews, @MastercardIT e partecipa alla discussione sul Cashless Conversations Blog e abbonati per ricevere le ultime news.

Contatti:
Mastercard
Giuliana Abbate, Giuliana.Abbate@mastercard.com

FleishmanHillard Tel + 39 02 31804 710
Edoardo Grandi, edoardo.grandi@omnicomprgroup.com
Sara Festini, sara.festini@omnicomprgroup.com

Ludovica Marchese, ludovica.marchese@omnicomprgroup.com

Marco Alocci, marco.alocci@omnicomprgroup.com