Ricerca Mastercard: gli italiani sono i primi in Europa a scegliere la propria squadra del cuore in base alla città natale

 

Per twittare questa notizia, copia e incolla http://mstr.cd/2riZXCK su Twitter con hashtag #PricelessFans

 

Cardiff, 31 maggio 2017 – I tifosi italiani dimostrano di essere particolarmente legati alla propria città natale infatti il 46% degli intervistati dichiara di scegliere la propria squadra del cuore in base alla città dove è nato, guadagnando così il primo posto in Europa. Inoltre, la passione per il calcio inizia fin dalla più giovane età: il 38% degli italiani si reca allo stadio prima di compiere 10 anni.

Lo studio Mastercard “Il dodicesimo uomo”, realizzato in occasione della Finale di Champions League indaga sulle abitudini di 10.500 tifosi in 16 paesi europei mettendo in evidenza i “sacrifici” e le rinunce che sono disposti a fare per sostenere la propria squadra. Tanti i fattori presi in considerazione dalla ricerca: dai viaggi in paesi lontani ai soldi spesi, dalle distanze percorse alle relazioni personali, fino a scoprire l’età in cui hanno iniziato ad appassionarsi a questo sport e visto la loro prima partita allo stadio.

Alla domanda “a cosa rinunceresti per assistere alla finale di Champions League della tua squadra”, 1 tifoso italiano su 10 sacrificherebbe la propria luna di miele per seguire la squadra del cuore, il 44% confessa che rinuncerebbe alla festa di compleanno di un familiare o di un amico importante e il 28% salterebbe un impegno di lavoro.

Gli italiani sono anche disposti a grandi spostamenti per seguire i propri beniamini: il 56% di loro si è recato più di una volta all’estero per seguire la partita dal vivo e il 37% ha fatto sino a 5 ore di viaggio per supportare la propria squadra.

Ryan Giggs, Mastercard Ambassador per la UEFA Champions League ha commentato: “Mi ritengo molto fortunato ad aver avuto la possibilità di giocare in tutto il mondo durante la mia carriera e di poter assistere in prima persona all’entusiasmo dei tifosi e avere il loro sostegno. Quelle notti d’Europa sono state tra le più belle della mia vita e avere una tifoseria presente, anche nelle trasferte, è stato fondamentale.”

 

MasterCard_12th Man_Infographic_ITA-001

 

Anche messi di fronte a spese ingenti di denaro, i tifosi italiani non si lasciano intimorire e l’80% di loro, infatti, è arrivato a spendere fino a 450 euro per assistere ad una partita e il 22% non sarebbe mai disposto a cedere il proprio biglietto della finale di Champions League in cambio di denaro.

Ann Cairns, President International Markets di Mastercard ha dichiarato: “La Champions League ha regalato momenti memorabili nella storia del calcio, e i tifosi hanno un ruolo importante nella creazione di questa magia. La partecipazione di Mastercard, come sponsor, fa parte del nostro spirito Priceless, che accompagna anche il mondo dello sport.”

Questa ricerca evidenzia anche i sacrifici che i tifosi italiani sono disposti a sostenere pur di partecipare ad una partita di calcio: l’amore per la propria squadra spesso viene anteposto a quello per un ipotetico partner: il 16% ammette infatti che avrebbe difficoltà a gestire una relazione con un tifoso di una squadra avversaria mentre il 7% lo ritiene motivo di una possibile rottura. Esiste tuttavia una fascia di tifoseria più ottimista che considera gestibile questo tipo di relazione, seppure il 51% lo consideri estremamente fastidioso.

 

Altre curiosità emerse dallo studio:

  • I tifosi olandesi sono gli unici in Europa che preferiscono guardare la loro squadra in tv da casa, il 41%
  • I tifosi rumeni sono alla ricerca della gloria, il 26% dichiara infatti di sostenere una squadra in base al successo ottenuto in campo
  • Il 66% dei tifosi ucraini preferisce assistere alla propria squadra in finale di Champions League piuttosto che vincere la lotteria
  • I tifosi turchi sono quelli meno romantici, uno su cinque infatti confessa che sarebbe disposto ad annullare la propria luna di miele per un biglietto della Champions League.

 

Lo studio è stato condotto da Mortar per conto di Mastercard e ha preso in esame 10.500 tifosi in 16 paesi europei: Regno Unito, Germania, Spagna, Francia, Paesi Bassi, Italia, Turchia, Russia, Svezia, Portogallo, Grecia, Ucraina, Romania, Israele, Repubblica Ceca e Polonia.

 

 

 

FINE

 

Mastercard:

Mastercard (NYSE: MA), www.mastercard.com, è un’azienda che opera nel settore delle tecnologie per i pagamenti internazionali. Gestisce la più rapida rete di elaborazione di pagamenti al mondo, collegando consumatori, istituti finanziari, commercianti, governi e aziende in oltre 210 paesi e territori. I prodotti e le soluzioni Mastercard rendono le attività commerciali di tutti i giorni – come per esempio fare shopping, viaggiare, dirigere un’impresa e gestire le finanze – più facili, più sicure e più efficienti per tutti. Seguici su Twitter @MastercardNews, @MastercardIT e partecipa alla discussione sul Cashless Conversations Blog e abbonati per ricevere le ultime news.

 

 

Contatti:

 

Mastercard

Silvia Brugnara, Tel. +39 06 49259 203, silvia.brugnara@mastercard.com

 

FleishmanHillard

Laura Meroni, Tel +39 02 31804 707, laura.meroni@fleishmaneurope.com

Edoardo Grandi, Tel + 39 02 31804 710, edoardo.grandi@fleishmaneurope.com

Ilaria Carfì, Tel +39 02 31804 709, ilaria.carfi@fleishmaneurope.com