Mastercard, main sponsor dell’evento, assegna i premi “Migliore opera internazionale” e “Migliore opera italiana”ai giornalisti Philip Bromwell e Rosa Praticò

“Clean-up crusade” e “Nothing is thrown away” sono le due opere che meglio hanno incarnato la filosofia di Start Something Priceless, stimolando l’inizio di un cambiamento positivo nel prossimo e nella società

 

Per twittare questa notizia, copia e incolla https://mstr.cd/2nKMGFj su Twitter con hashtag #StartSomethingPriceless

 

Milano, 30 settembre 2019 – Volge al termine la seconda edizione del MOJO Italia tenutasi alla Casa del Cinema di Roma dal 27 al 29 settembre, una tre giorni di seminari dedicata a giornalisti, videomaker e comunicatori per approfondire le nuove frontiere del giornalismo mobile.

Mastercard, main sponsor dell’iniziativa, ha voluto lanciare una sfida ai talenti del giornalismo 2.0 con il tema Start Something Priceless: riuscire a lanciare un appello, innescare un cambiamento positivo per sé e per la società e ispirare gli altri ad essere protagonisti di qualcosa di importante attraverso opere giornalistiche realizzate solo con il supporto di uno smartphone,

La prima giornata del Festival si è conclusa con la proclamazione, in serata, dei vincitori del Contest Internazionale, indetto dagli organizzatori del Festival, che ha premiato le migliori videonotizie e videostorie realizzate interamente con lo smartphone da una rosa di più di 80 finalisti. Tra i partecipanti moltissimi italiani, conferma di come l’utilizzo del mobile si stia affermando sempre più concretamente come mezzo di espressione e strumento lavorativo nel settore. Le opere di reportage sono state esaminate da una Giuria presieduta dal giornalista RAI Paolo di Giannantonio assieme ad Alessia Laudati di Associazione Stampa Romana, Enrico Farro dell’Associazione Italiana Filmaker, Nico Piro, direttore del festival MOJO Italia e diversi docenti e studenti del Dipartimento Comunicazione e Ricerca Sociale dell’Università La Sapienza-COris, tra cui il professor Christian Ruggiero.

Mastercard ha assegnato 2 premi nelle categorie del Contest “Migliore opera internazionale” e “Miglior operaitaliana”, per valorizzare i lavori che meglio hanno interpretato lo spirito di Start Something Priceless, raccontando in pochi minuti una storia avvincente, innovativa e d’ispirazione attraverso il device che portiamo sempre con noi: un personaggio, un luogo, un evento, un sogno nel cassetto o una passione che rappresentano l’inizio di qualcosa di straordinario.

Il premio per la “Migliore opera internazionale” è stato assegnato all’eco-warrior raccontato da Philip Bromwell nel corto “Clean-up crusade”, premiato per la capacità di sensibilizzare la comunità globale sull’inquinamento dei mari e sull’importanza della raccolta dei rifiuti per la promozione di uno sviluppo sostenibile in grado di ridurre al minimo l’impatto ambientale. La storia rappresenta, infatti, un monito universale per iniziare un cambiamento positivo della società, partendo dalla salvaguardia dell’equilibrio ecologico delle nostre spiagge e dal dare nuova vita agli oggetti abbandonati. L’amore per la natura è qualcosa di unico. Ispirare il cambiamento attraverso il rispetto di essa è, per Mastercard, davvero priceless.

 Nella categoria italiana si è invece distinta l’opera della giornalista Rosa Praticò con il reportage “Nothing is thrown away” che affronta il tema ambientale e del recupero di risorse nel quartiere Esquilino di Roma a favore dei più bisognosi. Un racconto che ispira chi guarda, un progetto che contribuisce all’inizio di qualcosa di concreto ed efficace, qualcosa di priceless.

All you need is (a) phone – letteralmente “canzonando” il famoso brano dei Beatles – è il titolo di questa seconda edizione del Festival, che mette in evidenza quanto lo smartphone sia diventato sempre più il device, lo strumento digitale, universale tanto per gli utenti quanto per i professionisti.

Partecipando al MOJO, Mastercard, in qualità di leader tecnologico, conferma ancora una volta l’attenzione all’innovazione e ai nuovi linguaggi della comunicazione e la volontà di rivoluzionare il proprio ruolo nella vita delle persone, ispirandole a cominciare qualcosa di grande e straordinario perseguendo i propri obiettivi, coltivando le proprie passioni e semplificando la propria quotidianità.

  FINE –

Mastercard:

Mastercard (NYSE: MA), www.mastercard.com, è un’azienda che opera nel settore delle tecnologie per i pagamenti internazionali. Gestisce la più rapida rete di elaborazione di pagamenti al mondo, collegando consumatori, istituti finanziari, commercianti, governi e aziende in oltre 210 paesi e territori. I prodotti e le soluzioni Mastercard rendono le attività commerciali di tutti i giorni – come per esempio fare shopping, viaggiare, dirigere un’impresa e gestire le finanze – più facili, più sicure e più efficienti per tutti. Seguici su Twitter @MastercardNews, @MastercardIT e partecipa alla discussione sul Cashless Conversations Blog e abbonati per ricevere le ultime news.

Contatti:
Mastercard
Giuliana Abbate, Giuliana.Abbate@mastercard.com

FleishmanHillard Tel + 39 02 31804 710
Edoardo Grandi, edoardo.grandi@omnicomprgroup.com
Sara Festini, sara.festini@omnicomprgroup.com

Ludovica Marchese, ludovica.marchese@omnicomprgroup.com

Marco Alocci, marco.alocci@omnicomprgroup.com